La ballerina Jonna Banko fonde la danza con la moda in 100 anni di stile (VIDEO)

L’azienda produttrice di bambole realistiche Lammily, ha prodotto un video durante il quale la giovane ballerina Jonna Banko delizia lo spettatore con un mix inebriante di moda e danza. Infatti nel cortometraggio la giovane ragazza accompagna lo spettatore in un viaggio che ha come punto di partenza l’inizio del secolo scorso e si conclude oggi. Jonna mostra il cambiamento della moda per giovani ragazze dal 1900 attraverso passi di danza che ricordano gli anni in questione.

Ogni decennio porta con sé una nuova tendenza e lo scopo del video è proprio quello di mostrare i vari cambiamenti. Partendo dal 1900 durante il quale le ragazze amavano indossare delicati abiti in pizzo ricamato a macchina per le stagioni calde, colorati da chiari colori a pastello, gli abiti venivano poi decorati da temi floreali durante gli anni ’10, per poi modificarsi durante gli anni ’20 con colori accesi, abiti a vita alta e dettagli nautici.

I decenni caratterizzati dalla seconda guerra mondiale sono particolarmente diversi dai precedenti, durante il 1930 la moda a causa della Grande Depressione ha trascorso un periodo particolarmente “arido”, gli abiti in cotone erano indossati sopra una camicetta con colletto alla “Peter Pan”. Mentre la moda del decennio successivo è particolarmente influenzata dagli stili militari.

Con l’arrivo degli anni ’50 la moda torna a risplendere nella sua eleganza e stravaganza, tornano finalmente colori vivaci come il rosso. Mentre con l’avvento degli anni ’60 e ’70, la moda femminile trascorre un periodo di grande svolta, già nel primo decennio gli abiti sono letteralmente cambiati rispetto a quelli precedenti, tuttavia il cambiamento più grande avviene negli anni ’70, caratterizzati da stili hippy e bohemien, ed è proprio in questo periodo che nasce il denim.

Mentre tra gli anni ‘80 e ‘90 lo stile diventa sempre più libero e audace, le ragazze non solo indossano i pantaloni ma iniziano anche a truccarsi, le stampe floreali, abiti baby doll e il denim scuro diventano di grande tendenza.

Ed ecco giunti al termine del viaggio, gli ultimi due decenni sono il 2000 e il 2010, durante i quali le ragazze hanno un sacco di modelli femminili da seguire. La tendenza principale durante i primi dieci anni sono pantaloni kaki, pantaloncini e magliette baseball. Dal 2010 invece, come tutti sappiamo, tutte le ragazze amano indossare soprattutto jeans stretti, shorts, camicette aderenti e canottiere.