L’eleganza degli orecchini lunghi

Valorizzare la propria bellezza è prerogativa di ognuno. Sia per passare una bella serata, sia per andare a lavoro, sia per il semplice gusto di vivere la quotidianità, sentirsi affascinanti è importante e indispensabile per essere sereni con se stessi. Un’acconciatura sgargiante, uno sguardo eloquente, un sorriso seducente distinguono una bellezza naturale che a volte si desidera valorizzare anche con accessori. Gli orecchini lunghi sono l’opzione perfetta per esaltare forme del viso e accompagnare look di ogni tipo.

Chi si affanna per curare il proprio aspetto probabilmente non è a conoscenza del potere seduttivo degli orecchini lunghi. Oggi in commercio è possibile trovarne una vasta gamma, vediamo nel dettaglio i possibili abbinamenti da fare con questo tipo di pendente.

Orecchini lunghi per tutti i giorni

Non è necessario essere invitati ad un cocktail in un locale di lusso per indossare orecchini vistosi, ogni giorno è buono per creare una nuova moda. Gli orecchini lunghi hanno la caratteristica di poter essere portati in coppia o da soli poiché sono le fattezze, la lavorazione, i dettagli a decretarne l’eleganza. Molti modelli infatti oltre ad esser creati nel tipico stile lungo e pendente sono corredati da pietre e brillanti, cristalli, perle. I design sono curati in modo da offrire gioielli sia di buon gusto sia accessibili per ogni tipo di giornata.

Al di là della classe, i materiali sono una delle prime caratteristiche da considerare: è essenziale per la propria salute fare attenzione alla composizione chimica del prodotto che stiamo acquistando, quindi assicurarsi che l’orecchino sia ipoallergenico. In secondo luogo, caratteristiche come igiene, resistenza a macchie o graffi, resistenza all’effetto corrosivo causato dal sudore sono un plus.

Modelli di orecchini lunghi

A differenza della compostezza degli statici orecchini a lobo o dei canonici orecchini a cerchio, gli orecchini lunghi esprimono più vivacità proprio grazie al senso di movimento che li caratterizza. Si tratta di un gioiello infatti sul quale è possibile giocare maggiormente, in quanto i modelli di orecchini lunghi in circolazione sono decorati in tutta la loro lunghezza: finiture con frange e cristalli, pietre come erinite, aquamarine, ametista e peridoto. Molto particolari sono anche i modelli forgiati in forme particolari: alcuni mastri orafi si sbizzarriscono ad esempio con riferimenti all’amuleto dell’acchiappasogni, al simbolo matematico dell’infinito, incisioni a forma rotonda, a forma di stella, ad un poetico lucchetto.

Come curare i propri orecchini lunghi

A seconda del materiale del proprio gioiello, non sono necessarie chissà quali manutenzioni. Ma come per ogni oggetto prezioso, agenti come l’aria e l’umidità, l’uso di cosmetici o la semplice sudorazione possono concorrere a deteriorare gli orecchini. Solitamente è la brillantezza a risentirne per prima, soprattutto in materiali come l’acciaio e l’argento. Il gioielliere di fiducia può consigliare sicuramente prodotti specifici spesso utilizzati in gioielleria: quelli non abrasivi sono i migliori sotto ogni punto di vista. È inoltre è opportuno evitare prodotti a base di ammoniaca, alcool o sostanze chimiche acide in genere. Infine, un semplice accorgimento come passare ogni tanto un panno asciutto sul gioiello può permettere di mantenere al riparo la lucentezza dei propri orecchini lunghi.