Home Rubriche Glamourzone Linda Evangelista, la camaleontica supermodella degli anni ’90 (GLAMOURZONE)

Linda Evangelista, la camaleontica supermodella degli anni ’90 (GLAMOURZONE)

824
0

50 anni, 37 di carriera e 100 capigliature sperimentate, Linda Evangelista è passata alla storia della moda non solo per essere stata una delle cinque Supermodel, gruppo elitario di modelle che godette di notevole fama e successo durante gli anni ’90, ma anche per i suoi innumerevoli e straordinari cambi di capelli che le hanno attribuito il nome di camaleonte.

Nata a St. Catharines, in Ontario, da una famiglia di origini italiane, Linda Evangelista manifesta sin da bambina il desiderio di diventare una modella e per tutta l’adolescenza si impegna al raggiungimento del suo obiettivo.
Dopo aver vinto il concorso di Miss Teen Niagara, nel 1984 diventa il volto di Nina Ricci e Guy Laroche, mentre nel 1987 posa per la sua prima cover Vogue. Il punto di svolta della sua carriera avviene con l’incontro con Gianni Versace. Lo stilista fa della Evangelista la sua modella di punta insieme a Naomi Campbell, Cindy Crawford, Christy Turlington e Tatjana Patitz, che negli anni ’90 furono conosciute come le Supermodel e più avanti come le Big Six ovvero le sei Top Model per eccellenza (gruppo costituito sempre dall’Evangelista, dalla Campbell, dalla Crawford e dalla Turlington con l’aggiunta di Kate Moss e Claudia Schiffer).
Durante la sua carriera calca le passerelle più importanti da Chanel a Versace e poi ancora Calvin Klein, Dolce e Gabbana, Valentino, Yves Saint Laurent, Dior e Dsquared², per dirne alcune. Posa per le riviste più prestigiose -Vogue, Vanity Fair, Elle, Harper’s Bazaar, Marie Claire- mostrando colori e tagli di capelli sempre diversi, e fa alcune apparizioni nei video di George Michael.

La sua vita privata è stata sempre oggetto di interesse da parte dei media e posta sotto i riflettori, dalle partecipazioni ai party esclusivi alle relazioni amorose. Dopo il divorzio da Gerald Marie, dirigente della Elite Model Management con cui è stata sposata dal 1987 al 1993, la Evangelista ebbe diverse relazioni burrascose.
Tra i suoi amori ricordiamo l’attore Kyle MacLachlan, il portiere francese Fabien Barthez -da cui ebbe un figlio che però perse al sesto mese di gravidanza-, e l’imprenditore francese François-Henri Pinault, dalla cui unione nacque nel 2006 Augustin James. L’identità del padre del bambino venne rivelata dalla modella solo nel 2011 e dopo una lunga battaglia legale per il mantenimento i due hanno finalmente raggiunto un accordo nel maggio 2012.

Nel 2007 Linda Evangelista abbandona definitivamente le passerelle ma continua a posare per diverse campagne pubblicitarie, tra cui la più recente è quella del profumo Fresh di Moschino. In un’intervista ha dichiarato di non ricordare più il suo naturale colore di capelli e che l’aspetto di “camaleonte” delle passerelle la divertiva tantissimo. Ancora oggi l’ondata di glamour prodotta dalle Supermodel influenza il mondo della moda e funge da ispirazione per nuove modelle della generazione 2000 che vedono nell’Evangelista, come nelle sue altre cinque colleghe, delle icone insuperabili.

Viviana Guglielmino