Home Stili e Tendenze PFW: il rischio dello street style, dallo stile alle stalle (FOTO)

PFW: il rischio dello street style, dallo stile alle stalle (FOTO)

364
0

Quinta giornata per la fashion week parigina e manca poco al termine. Detto ciò è arrivato il momento di tirare le somme e dare un’occhiata più da vicino ai look sfoggiati dalle fashioniste direttamente dallo street style.

Le appassionate di moda, editor, buyer di tutto il mondo non aspettano altro che l’arrivo della fashion week per poter sprigionare al massimo la loro creatività e osare come non mai. Nella moda non esistono regole e questo è chiaro, ma alle volte più che creare un’opera d’arte si finisce per creare un grande disastro. Osserviamo più da vicino i look delle Voguistas più famose al mondo: Anna dello Russo è la fashion editor di Vogue Japan e puntualmente indossa abiti eccentrici che non passano inosservati, ma lei sa come accostare colori e accessori senza mai cadere nel banale; Giovanna Battaglia è la contributor fashion editor di W magazine e la senior fashion editor di Vogue Japan, italianissima come Anna ama i capi originali e soprattutto colorati dal tocco sofisticato. Christine Centenera, senior fashion editor di Vogue Australia, adora i colori basic come il nero, il verde militare e il grigio e con questi tre colori realizza i suoi outfit studiati nei minimi particolari e soprattutto non ama i particolarismi proprio come la sua collega Emmanuelle Alt. Editor in chief di Vogue Paris, Emmanuelle è un’altra figura influente del fashion system che con la sua semplicita e grande amore per Isabel Marant rende ogni suo look indiscutibilmente elegante e adorabile. Questo è un piccolo ritratto delle esperte nel campo da cui, magari, bisognerebbe prendere spunto almeno all’inizio e poi proseguire dando al proprio outfit un’identità.

Molti buyer e fashion blogger si presentano alle sfilate con look troppo eccentrici e mal organizzati, sicuramente attirano l’attenzione, ma chi mai li userebbe come metro di paragone? Scarpe bizzarre accostate a vestiti arlecchineschi, pantaloni arricciati fin su al polpaccio totalmente goffi, abiti grotteschi senza uno spiraglio di vitalità. Eppure sono proprio loro a spronare chi non ha idee e a lanciare nuove tendenze: la mantella con fantasie etniche, ispirate al Marocco, India e al mondo Aztecho, perfetta per affrontare il gelido inverno con stile, le ciabatte pelose calde e avvolgenti, gli occhiali da sole glitterati da tenere sul volto 24h su 24 e l’ammiraglia, la favolosa giacca da marinaio ricca di mostrine e defilè di bottoni.

Vedi anche  Lo street style della fashion week, l'altra faccia delle sfilate (FOTO)