Home Stili e Tendenze Anima Animalier: il ritorno della tendenza

Anima Animalier: il ritorno della tendenza

Tendenze animalier per l'autunno inverno 2018-2019

31
0
SHARE
fantasia-animalier-bluemarine

La tendenza animalier torna alla ribalta anche quest’anno nella nuova collezione autunno-inverno 2018/2019.
Si tratta di un vero e proprio evergreen che non passa mai di moda: il motivo nasce infatti negli anni quaranta, grazie alla vena artistica e avveniristica di Christian Dior. Negli anni è spesso ritornato di moda, in particolar modo negli anni novanta, duemila fino ad oggi.

Fin dalle prime passerelle di quest’anno si è intravista la stampa animalier: Dior utilizza un tipico maculato con righe orizzontali e tulle plumeties, Salvatore Ferragamo e Chloé scelgono motivi di serpenti, coccodrilli e lucertole, Prada predilige lo zebrato mentre Versace adopera un classico maculato, ma con una tonalità di giallo accentuata e accesa.

Indice

Animalier: come si indossa?

In che modo e in quale occasione si può sfoggiare il nuovo look di tendenza animalier?

Nonostante lo stile animalier sia molto amato e apprezzato dalle donne, ma anche da molti uomini, non è esattamente uno dei più facili da indossare.

animalier versace
Versace
L’anima primordiale del motivo è quello sensuale: il disegno felino abbinato ad un tessuto leggero e magari semi trasparente, conferisce alla donna un aspetto decisamente accattivante, intrigante e sopratutto sexy.

La continua rivisitazione dello stile, però, ha contribuito a far aumentare le sfaccettature dell’animalier. Se per esempio si veste una stampa felina su un cappotto o una giacca, essa può dimostrare un carattere deciso e sicuro; indossato invece su pantaloni oppure su una gonna può dare un’impronta più aggressiva, impetuosa e ardente.
Sopratutto nelle nuove collezioni autunno-inverno di quest’anno, la tendenza animalier si scopre sempre più graffiante e sopratutto più audace: sono proprio queste le sue caratteristiche, che deve avere ogni donna che vuole indossarlo.

Vedi anche  Asos lancia la sua occasionwear primavera/estate (FOTO)

Come per ogni altro indumento, infatti, serve che il motivo sia particolarmente accompagnato da una simile postura, movenza e portamento di chi vuole indossarlo.
Un’altra straordinaria qualità dell’animalier è quella di avere un’anima versatile ed eccentrica: un abito lungo, una gonna, un cappotto oppure un semplice top con stampa animalier, può essere facilmente indossato in qualsiasi occasione senza mai apparire fuori luogo.

Una raffinata ed elegante cena, una nottata scatenata a ballare con le proprie amiche, una mattinata dedicata allo shopping oppure un aperitivo romantico, sono tutte occasioni in cui poter sfoggiare con grinta, ricercatezza ma anche molta finezza, il vostro nuovo look animalier.

Animalier: come si abbina?

Quali sono i migliori abbinamenti che si possono utilizzare per un look di tendenza animalier?

Alla nascita dello stile, l’animalier, oltre ad essere un look per poche, aveva delle regole rigide e ferree; erano pochi gli indumenti che potevano avere questo motivo e di conseguenza gli abbinamenti quasi unici.

Nel corso degli anni, grazie a numerosi revival dello stile, l’animalier è riuscito a diventare sempre più aperto verso nuove frontiere di moda, verso diversi abbinamenti ed outfit.
Un classico è sicuramente il total look animalier, il più rappresentativo e nello stesso tempo il più amato: si tratta di un look in cui ogni indumento richiama fortemente oppure indirettamente l’animalier.
In questo caso possiamo trovare maxi coat tigrati accompagnati da delle decoltè e da una borsa con lo stesso motivo, come magnificamente mostrato nella collezione autunno-inverno 2018/2019 di Michael Kors.
Max Mara azzarda addirittura un tubino con gonna leopardata abbinata con un lungo trench, anch’esso con un motivo leopardato leggermente diverso nella trama.
Dunque in questo stile nuovo di tendenza sono proprio gli abbinamenti a rendere unico l’outifit; infatti anche gli altri infiniti accessori possono avere lo stile animalier, per poter collegarsi con le altre parti dell’abbigliamento.
Dei classici esempi sono le borse leopardate o zebrate, i portafogli con trame di pitone, gli occhiali maculati, le sciarpe con tessuto fino, le calze, i gioielli fino alle attualissime scarpe o stivali animalier.
Un must possono essere dei lunghi guanti in pelle nera o marrone, che si abbinano alla perfezione con la parte scura della trama animalier.

Vedi anche  Chanel: le borse più belle della collezione Métiers d’Art 2016 (FOTO)

Lo stile animalier si dimostra quindi irrinunciabile ed incredibilmente moderno, nonostante la sua lunga storia.
È incredibile come una moda intramontabile come questa riesca a trasmettere la sua anima a diverse generazioni di donne, che vogliono essere distinte e raffinate, ma nello stesso momento grintose e selvagge, in una parola sola: Animalier!

Summary
Anima Animalier: il ritorno della tendenza
Article Name
Anima Animalier: il ritorno della tendenza
Description
Tendenze animalier per l'autunno inverno 2018-2019
Author
Publisher Name
Blogdimoda