Home Interviste Alessia Melpignano, tra moda e campi da calcio (INTERVISTA)

Alessia Melpignano, tra moda e campi da calcio (INTERVISTA)

674
4
SHARE
Credit Photo: Michele Massafra

Una passione, una professione, un modo colorato e divertente di vivere la quotidianità, ogni giorno, in panni diversi. Essere fashion blogger, oggi, è prevalentemente questo. Tante, tutte belle e con una profonda passione per la moda, per tutto ciò che sia di tendenza e riguardi lo stile e il bello assoluto.
Vita piena, amici, eventi, ma la vera vita di una fashion blogger è ben altro. Non solo lusso e frivolezze, anzi, i legami più forti e veri con la famiglia, la semplicità di una qualunque ragazza, l’amore, l’interesse per tanto altro, ne costituiscono la vera essenza. Tutto ciò, a noi di Blog di Moda, lo racconta Alessia Melpignano.

Fashion blogger tra le più apprezzate del momento nel panorama italiano. Tra foto di viaggi e mille sfaccettature di stile, Alessia Melpignano piace e fa ben parlare di sé, ma chi è ai suoi stessi occhi? Che donna ti definisci?
Sono una donna che odia stare ferma. Amo viaggiare, fare lunghe passeggiate, non stare mai con le mani in mano; sarà per questo che nella vita non riesco a dedicarmi solo ad una cosa.
Ho tante passioni e cerco di fare più esperienze possibili. Quando posso viaggio, anche alla scoperta di piccoli paesi vicino alle città in cui vivo.

Come è nata l’idea di dar vita ad un blog?
Il mio blog nasce proprio dalla voglia di iniziare una nuova esperienza. Ero al primo anno di università e avevo bisogno di avere uno svago oltre allo studio, quindi mi sono buttata in questo mondo, un po’ per gioco e con tanta voglia di creare nuove interazioni. Mi sono catapultata in un universo nuovo, ma di cui mi sono immediatamente innamorata.

Vedi anche  Monya Grana, le sue borse dall'anima barocca (INTERVISTA)

Sei sempre stata appassionata di moda?
No, non sono sempre stata una appassionata di moda. A dire la verità da piccola ero un maschiaccio, indossavo sempre la prima cosa che trovavo nell’armadio.
La passione per la moda è nata crescendo, scoprendo la mia femminilità e soprattutto dall’ammirazione per mia sorella maggiore, Valentina, sempre perfetta e ben vestita che mi ha trascinata con se’ in una nuova realtà. È così che la moda è diventata parte di me.

Credit Photo: Alessia Melpignano
Credit Photo:
Alessia Melpignano

Come definiresti il tuo stile? Ti vediamo passare da fiocchi e fiocchetti a tute da calcio e scarpe sportive.
Non ho una parola per definire il mio stile. Sono molto versatile e mi piace svegliarmi la mattina scegliendo di indossare i capi che rispecchiano il mio umore. Un giorno mi sento sportiva e via con le sneakers, il giorno dopo ho voglia di fiocchetti, tulle e fru fru e torno al mio stile più romantico e chic.
Mi piace cambiare, sempre.

Il tuo ragazzo, il calciatore Luigi Falcone, ha influito sul tuo lato più sportivo?
Si, Luigi ha influito molto sul mio lato sportivo. Sono sempre stata una appassionata di sport e ho praticato vari sport a livello agonistico ma, certo, prima di conoscere lui non avevo mai indossato un pantaloncino da calcio per andare a fare la spesa.

Sembrate due star quando passeggiate, lasciando che la gente si giri a guardarvi. Sarà per il vostro saper osare, sarà per il vostro saper essere sempre impeccabili negli outfit come nella coppia?
Nella vita di coppia siamo molto affiatati, abbiamo molta stima l’uno per l’altra. Ci sosteniamo in tutto ciò che facciamo e questo è molto importante per avere un buon rapporto a distanza, così come lo è la fiducia.

Vedi anche  Shiny skirts: le gonne tendenza di questo autunno inverno (FOTO)

A cosa non rinunceresti mai nei tuoi outfit classici?
Nei miei outfit da tutti i giorni non rinuncerei mai a maxi bag, shorts di jeans e converse borchiate. Per me sono dei must.

Come ti prendi cura, giornalmente, della tua bellezza? Cura e perfezione sono essenziali per il mondo con cui, giornalmente, ti confronti.
In realtà non dedico molto tempo alla cura della bellezza. Le uniche accortezze che ho sono quelle di struccarmi per bene ogni sera prima di andare a dormire e applicare una crema idratante sul viso mattina e sera. Tengo molto alla cura dei denti, cerco di bere caffè molto raramente e uso sempre dei collutori senza alcool.

Qual è stato il segreto del tuo successo?
Questa è una domanda difficile, io credo che l’essere se stessi ripaghi sempre. Sono una persona molto semplice, non mi piace usare strategie e mi piace che le mie followers si sentano parte della mia vita, dei miei outfit. È per questo che adoro quando ricevo i loro messaggi in cui leggo che si rispecchiano in me, sono una ragazza come loro, con tanti sogni e tante paure.

Fashion blogger, ma anche una ragazza come tutte le altre. Raccontaci la tua quotidianità.
Ho una vita normalissima: mi sveglio, vado in università, sbrigo le faccende di casa, studio e lavoro. Cerco sempre di ritagliare un po’ di tempo per i miei amici e la mia famiglia che sono indispensabili per me.

Quali sono le tue passioni, oltre il fashion system?
Sono un’appassionata di sport, mi piace tifare per le mie squadre del cuore, mi piace andare allo stadio e cantare i cori insieme alla curva. Sono anche un’appassionata di astronomia, mi piace molto la natura, osservare il cielo, le stelle, le nuvole, i paesaggi fuori dal finestrino quando viaggio.

Vedi anche  Valentina Marzullo: "Fin da piccola ho sempre avuto la passione per la moda" (INTERVISTA)

Come immagini il tuo futuro? Continuare tra campi di calcio e passerelle, o cambiare del tutto, volgersi verso nuovi interessi e nuovi orizzonti?
Spero in un futuro ancor più ricco di nuove avventure. Mi piacerebbe rimanere nel settore sportivo e non abbandonare mai la mia passione per la moda.

Se dovessi dare un consiglio di stile, in base alle ultime tendenze, cosa suggeriresti alle nostre lettrici?
Io consiglierei di indossare capi freschi e allegri per tutti i giorni, shorts colorati o in jeans, converse, t-shirt e magari una giacca lunga morbida che scenda oltre i fianchi o un vestitino da sdrammatizzare con sneakers colorate. Outfit molto easy e allegri.