Home News La prima modella con il velo in una campagna di H&M (FOTO)

La prima modella con il velo in una campagna di H&M (FOTO)

363
0
credit photo: i-d.vice.com

Mariah Idrissi, è questo il nome della prima modella che appare in una campagna pubblicitaria di moda con il velo e che ha suscitato molto scalpore. È stata la casa di moda H&M, noto brand del fast fashion, a sceglierla come testimonial. La ragazza ha 23 anni, vive a Londra e per partecipare al video ha dovuto ricevere il consenso dei genitori. Sui i vari social i commenti sono stati tutti positivi. I parenti del Marocco, invece, sono rimasti un po’ stupiti da questa sua scelta di entrare a far parte nel mondo della moda.

La campagna pubblicitaria in questione si chiama “Close the Loop“. La sua apparizione nel video è accompagnata da una voce che dice “Ostenta. Sii chic“. “Non esistono regole nella moda, a parte una: ricicla i tuoi abiti“. Questa è la frase conclusiva del video di H&M che, infatti, mostra oltre a Mariah, un pugile con una protesi ad una gamba, una signora anziana che indossa una minigonna accompagnata dalla frase “indossa la minigonna dopo i 40 anni” e un ragazzo, anche lui in minigonna, “indossa la minigonna se sei un uomo” E ancora: “vestiti di rosa, vestiti di blu o di giallo se sei bionda.

Mariah non ha paura di dire la sua opinione e non fa altro che ribadire quanto questo evento sia molto importante. “Il velo ha acquistato importanza nel mondo della moda negli ultimi anni ed è un grande traguardo vederne uno nella campagna di un brand così conosciuto“, ha dichiarato a Fusion. Ha detto, inoltre, che il brand si è mostrato sensibile nei confronti della sua religione e dei suoi usi e costumi quando hanno scattato la campagna. “Mi hanno chiesto cosa volevo mostrare del mio collo, ed è stata una cosa molto rispettosa,” ha detto la modella. “Uno degli orologi era messo male e anziché prendermi per il polso, il cameraman ha chiesto ad una donna di aiutarmi. Sono stati molto rispettosi.”

H&M ha scoperto la giovane pakistana grazie ad Instagram, dove spesso posta foto del suo perfetto make-up e foto di prodotti di Salon Marrakesh, un salone di bellezza che ha aperto a Londra e che si ispira al Marocco, nato per soddisfare le esigenze di bellezza delle donne musulmane.

Molti nel settore moda stanno iniziando anche a sensibilizzarli anche nei confronti delle diverse etnie. Durante lo scorso Ramadan, ad esempio, brand come DKNY, Tommy Hilfiger, e Monique Lhuillier hanno creato delle speciali collezioni per il giorno sacro.

La moda sta cambiando e si vede, lascia più libero sfogo alle varie personalità. Adesso anche donne con il velo, modelle con la sindrome di down o calve, posso avvicinarsi a questo mondo tanto ambito senza dover possedere determinati canoni di bellezza.

Perché ognuno è bello a modo suo.