Home Interviste Valentina Dallari: “La moda è la mia arte personale” (INTERVISTA)

Valentina Dallari: “La moda è la mia arte personale” (INTERVISTA)

642
0
SHARE

Molti tatuaggi, lunghi capelli neri e uno stile grintoso con una punta di femminilità celata. Stiamo parlando di Valentina Dallari, ex tronista fuori dagli schemi del programma Uomini & Donne che dentro e fuori dagli studi televisivi ha catturato l’attenzione del pubblico con uno stile particolare e una personalità spiccata, difficile da dimenticare. E se il suo carattere è all’apparenza forte e grintoso, Valentina ha saputo mostrare durante il suo percorso all’interno del programma di Maria De Filippi anche il suo lato più dolce, più femminile. Il suo stile rispecchia in tutto e per tutto la sua personalità, a dimostrazione di come la moda per lei sia davvero la sua arte personale. Quella moda che è pura creatività ed espressione esteriore del mondo che cela al suo interno.

Così i suoi look dal sapore rock’n’roll, grunge, con un tocco gipsy, non mancano mai di dettagli chic e femminili, in bilico tra un sapore dolce e uno piccante, con una sensualità di fondo che è sempre più predominante. Il nero è il suo colore, quello che caratterizza la maggior parte dei suoi outfit, resi meno cupi da numerosi accessori e dettagli, indispensabili nei suoi look. Ma com’è cambiato il suo stile negli anni e cosa non può proprio mancare dal suo guardaroba? Ce lo ha svelato proprio lei in questa intervista per Blog di Moda.

Tre aggettivi per descrivere il tuo look. Com’è cambiato negli anni?

Ho attraversato tutte le diverse fasi “stilistiche”. Ho passato il mio periodo bon-ton che però non mi si addiceva sebbene amassi camice, perle e pellicce. Ho avuto il periodo rock’n’roll nel quale mi sono sentita sicuramente a mio agio. Scarpe ska e felpa rigorosamente Blink-182, cuffia con le fiamme e pantalone skinny nero slavato. Ho sempre amato diversissime tipologie di stile, amo il bohémienne chic, il look più gypsy, il look chic rock’n’roll, il look più bon-ton e sicuramente il casuale chic di cui ne ho fatto la mia forza, abbinandolo a tutti gli stili elencati prima. Insomma, adoro mixare capi diversi per creare un genere diverso dagli altri e soprattutto che faccia trasparire i miei interessi e la mia personalità.

Vedi anche  Valentina Marzullo: "Fin da piccola ho sempre avuto la passione per la moda" (INTERVISTA)

vale

Cos’è per te la moda e quanto è importante secondo te nella vita delle persone?

La moda è sicuramente un altro modo di esprimersi, la considero “arte” personale. I colori, gli accessori, i modelli che indossiamo possono dirci molto sul nostro carattere e sul nostro lifestyle. Credo sia importante per un semplice motivo. Vestirsi come ci piace, come ci rappresenta è più facile per rapportarsi con le persone, quando ci sentiamo a nostro agio viene tutto più semplice e viene più semplice accettarci e valorizzare i nostri punti di forza. Sono una persona molto meteoropatica, il meteo e la musica sono sicuramente fattori che influenzano il mio look. La moda è oltre tutto e tutti.

11037769_1693238044226014_9218355060356983777_n

Quali sono i capi e gli accessori che non possono mancare nel tuo armadio?

Sicuramente se dovessi parlare di must have il primo a cui penso è sicuramente la giacca di pelle nera. Chiodo o coreana per me sono indispensabili. Per sdrammatizzare un outif troppo chic, per una base sotto un bel gilet di pelliccia, sopra alla tuta per dargli quel tocco meno casual, adoro il nero e mixare diverse tipologie di tessuto nero dà al look quell’aria “importante” che altrimenti non avrebbe. Un altro capo a cui non potrei mai rinunciare è sicuramente la sneaker ginnica. La moda per me è sinonimo anche di comodità. La scarpa ginnica è perfetta sotto la tuta chic come sotto la gonna lunga di pelle. È il mio modo di spezzare il look e abbinarlo al mio stile di vita sempre molto attivo. La scarpa è fondamentale per chiudere il look in bellezza.


Qual è la cosa che indosseresti sempre?

Vedi anche  Cosa pensano Carla Gozzi e Enzo Miccio dei look di Sanremo 2016? (FOTO)

Ho una passione malata per le pellicce. Eco, sia chiaro. Gilet, pellicce lunghe, corte, maniche lunghe, maniche corte, chi più ne ha più ne metta. Ne conto circa una trentina nel mio armadio e le ho di ogni colore in ordine cromatico. Non sono mai abbastanza. Calde e chic non posso farne a meno, perché donano un tocco femminile ai miei outfit più maschili.

Ti è mai capitato di essere giudicata in maniera affrettata per il tuo look?

Mi è capitato spesso che non capissero i miei look. A volte ho osato eccessivamente, ma ne sono orgogliosa. Quando ero a Londra ho optato per un look molto rock’n’roll abbinato a un look molto college. Copricapo di pelliccia, sciarpa a quadri rossa, maglione comodo, gonna di pelle, calzettone nere, occhialini nerd e ovviamente Creeper rigorosamente borchiate. Qua in Italia non l’avrebbero mai capito, mentre li era molto nel mood English.

12204773_10206308460964475_1702511264_n

Le tue fan, sempre più numerose, sono sicuramente curiose di sapere dove fai shopping. Svelaci i tuoi negozi preferiti.

Ho molti negozi nei quali compro, dai più costosi a quelli più cheap. Adoro anche il vintage e nel mio outfit non manca mai un richiamo al passato. Il segreto è guardare a fondo. Quando faccio shopping è come se facessi aerobica, mi spingo fino a controllare ogni centimetro quadrato di ogni negozio. Chissà, magari spostando kg di vestiti posso trovare il pezzo più bello. I tesori si nascondono sempre.